La Guardia Costiera di Livorno nelle acque greche: salvati 13 migranti

0

LIVORNO – Operazione della Guardia Costiera livornese in acque greche. Nelle prime ore dell’alba di ieri, sono stati salvati 13 migranti di diverse nazionalità recuperati da una scogliera dell’Isola di Ro, a circa 4 miglia ad ovest dell’isola di Megisti/Kastellorizo dove attualmente opera la motovedetta CP 286 nell’ambito  dell’operazione FRONTEX POSEIDON 2017. Le operazioni di recupero di 5 bambini di cui uno disabile, 4 uomini e 4 donne, hanno visto l’impiego del battello ausiliario CP 286/S e di due rescue swimmers, uomini appositamente addestrati per il salvataggio in mare che hanno così potuto raggiungere la scogliera su cui si trovavano i migranti. Al termine delle stesse, la CP 286 ha fatto rientro nel porto di Megisti/Kastellorizo, ultima Isola del fronte orientale della Grecia, per lo sbarco dei migranti, affidati alle autorità locali. Quest’ultima operazione segue ad altra avvenuta a febbraio, dove vennero recuperate dalla scogliera dell’Isola di Megisti/Kastellorizo 43 persone. In quell’occasione venne arrestato lo scafista del mezzo utilizzato per il trasporto grazie al materiale video e fotografico girato dalla CP 286. Ad oggi, dall’arrivo della motovedetta livornese sull’Isola, sono state percorse 4048 miglia nautiche e circa 460 ore di moto di solo pattugliamento del confine marittimo tra Turchia e Grecia, ed il numero delle persone salvate è di 114 in 5 diverse operazioni compiute dal 2 febbraio 2017.

No comments

*