La Moda: una battaglia di stili. Prosegue il ciclo di conferenze-laboratorio “Ballo a Palazzo”

LUCCA – “La Moda: una ‘battaglia’ di stili”. Prosegue martedì 13 marzo alle 17 a Palazzo Ducale (Sala Maria Luisa) il ciclo di conferenze-laboratorio “Ballo a Palazzo” organizzato dall’associazione “Napoleone e Elisa: da Parigi alla Toscana” e tenuto da Margarita Martinez con la partecipazione straordinaria dello storico inglese Ben Townsend, consulente BBC.

Gli incontri, a ingresso libero fino ad esaurimento posti, sviluppano altrettanti temi, per leggere la storia attraverso usi e costumi della corte, e della società, nei primi decenni dell’Ottocento. “Questo secondo incontro – spiega Margarita Martinez, organizzatrice di balli napoleonici a livello internazionale – riguarda il periodo Regency di Jane Austen e quello Impero di Elisa Baciocchi. Entrambi sono molto ben individuabili a livello di usi, costumi e linguaggio, ed entrambi vedono nella donna un ruolo più libero rispetto a periodi precedenti e successivi. Come abbiamo fatto nel nostro primo appuntamento, con ventagli ed inchini, chi interviene potrà vedere e provare fedeli riproduzioni di abiti maschili e femminili con i loro accessori”.

“All’incontro partecipa anche lo storico inglese Ben Townsend – prosegue – che porterà degli abiti da uomo inglesi e francesi e spiegherà come sono fatti e la loro storia. Townsend è un esperto di abiti e uniformi dell’epoca napoleonica, scrivi libri e lavora per la BBC come consulente”.

I prossimi appuntamenti, sempre con orario 17-19 (è possibile frequentare anche un singolo incontro).

Martedì 20 marzo: “Le Buffet Froid – cibo da guardare”. La tavola come parte essenziale della scenografia. Antonin Carême, grande cuoco dell’Impero e i suoi extraordinaires dolci di zucchero filato.

Martedì 27 marzo: “Contraddanze e Quadriglie”. Prima lezione pratica sui movimenti e le figure di base della danza al tempo di Napoleone. Non è richiesta alcuna esperienza di ballo, ma è richiesto l’uso di scarpe pari (senza tacco).

Martedì 3 aprile: “Minuetti e Cotillons”. Seconda lezione pratica sulle coreografie delle varie danze napoleoniche. Non è richiesta alcuna esperienza di ballo, ma è richiesto l’uso di scarpe pari (senza tacco).

L’iniziativa “Ballo a Palazzo” è dell’associazione “Napoleone e Elisa: da Parigi alla Toscana”, realizzata sempre in occasione del bicentenario dall’insediamento della duchessa Maria Luisa di Borbone a Lucca (1817-2017), i cui eventi commemorativi sono sostenuti dal Comune di Lucca, dalla Provincia di Lucca, dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e dalla Fondazione Banca del Monte di Lucca.