La Movida sotto la lente di ingrandimento: a Massa controlli congiunti

0

MASSA – Movida sotto “scacco” a Massa. Durante la notte sono svolti, nel centro città e nelle altre parti del territorio cittadino ove i “sensori” delle istituzioni ed i cittadini segnalano problematiche di vario genere, i servizi congiunti organizzati durante l’incontro che ogni settimana si tiene tra i rappresentanti di Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza, nel rispetto delle finalità decise dai rispettivi vertici.

Nel “mirino”, la prevenzione ed il contrasto delle risse, degli atti contrari alla pubblica decenza, dei danneggiamenti sulle cose esposte alla pubblica fede ed altri disdicevoli comportamenti, frequentemente cagionati dall’assunzione smodata di bevande alcoliche, e tali da porre in serio pericolo l’ordine e la sicurezza pubblica anche a causa delle notevoli tensioni che tale situazione genera tra chi risiede in zona.

I controlli delle Forze dell’ordine hanno riguardato anche chi si pone alla guida di un autovettura dopo aver assunto alcol ed chi si attarda fino a notte fonda fuori da alcuni bar ed enoteche del centro città, rendendo difficile il riposo degli abitanti delle zone, che in molti, anche riuniti in comitati, si sono rivolti al Prefetto per lamentarsene.

I risultati del servizio sono stati 97 persone controllate, e tra queste ben 19 pregiudicati trovati dentro alcuni pubblici esercizia, 51 veicoli fermati, tre verbali per guida in stato di ebbrezza. In un bar di piazza Mercurio, erano quasi le tre di notte, l’alcol veniva ancora servito ai clienti e il titolare è stato segnalato al Comune per violazione dell’ordinanza a firma del sindaco che dispone lo stop alle 2.

Controlli analoghi sono stati effettuati anche in largo Matteotti dove sono soliti riunirsi giovani che fanno chiasso fino a tardi suscitando le lamentele dei cittadini che telefonano alle Forze dell’Ordine. chiedendone l’intervento.

 

No comments

*