La Polizia ferma un corriere della droga, due arresti ed un sequestro di oltre 20.000 euro di eroina

0

AREZZO –  Altro colpo inferto dalla Polizia di Stato al traffico di stupefacenti nell’aretino. Gli uomini della Squadra Mobile della Questura aretina, presso la stazione ferroviaria di Castiglion Fiorentino hanno arrestato, nella flagranza del reato di spaccio di sostanza stupefacente, due tunisini, C. S. alias S. C. alias C. S. nato in Tunisia nel 1975, senza fissa dimora, clandestino sul territorio nazionale, nullafacente, con precedenti per ricettazione, resistenza a Pubblico Ufficiale, lesioni personali e danneggiamento, e K. R. alias K. R. B. M. alias K. R. nato in Tunisia nel 1965, con precedenti per furto e spaccio di sostanze stupefacenti, disoccupato, in regola con le norme sul soggiorno.

Durante uno dei rituali pattugliamenti del territorio gli investigatori della Squadra Mobile hanno notato il K.R. a bordo di una VW Golf.  Il fiuto e la diffidenza degli stessi li ha spinti ad effettuare un controllo discreto sulla vettura, che è risultata essere intestata ad un tunisino con precedenti per spaccio di sostanze stupefacenti.
La Squadra operativa ha così iniziato un pedinamento del sospettato che li ha condotti fino alla stazione ferroviaria di Castiglion Fiorentino (AR), dove l’uomo ha atteso l’arrivo di un treno dal quale è sceso un connazionale, rivelatosi poi essere il C.S., che è salito a bordo della VW. I due, mentre stavano lasciando la stazione ferroviaria, sono stati fermati e sottoposti a controllo dagli operatori.  La perquisizione ha confermato l’ottimo intuito degli uomini della Mobile che hanno trovato i due tunisini in possesso di altrettanti involucri di eroina contenenti 235 grammi di sostanza, per un valore di mercato di oltre 20.000 euro. Scattate immediatamente le manette, i due arrestati, al termine delle formalità di rito, sono stati condotti in carcere in attesa del giudizio di convalida.

No comments

*