La Polizia festeggia i 163 anni

0

LUCCA – Festa della Polizia, oggi alla sede della Polstrada, alla presenza del questore Vincenzo Ciarambino, che ha promesso l’impegno sulla prevenzione, oltre che il contrasto, al crimine. Tanti gli encomi, e le lodi, assegnate al personale,

Alla presenza del prefetto Giovanna Cagliostro e di numerosi magistrati, tra cui il procuratore capo Aldo Cicala e i pm Fabio Origlio e Aldo Ingangi, la massima carica della Quetura ha salutato il sindaco di Lucca e il presidente della Provincia per poi parlare dei dati di quanto fatto nello scorso anno, che nei primi quattro mesi hanno riscontrato un calo dei reati di circa il 21% rispetto all’anno precedente. “Ma c’è ancora da fare – ha detto Ciarambino – e vogliamo fare di più per contrastare soprattutto i furti in abitazione, sebbene anche per essi abbiamo registrato un sensibile calo”.

unnamedIl tutto mentre a Roma il Capo della Polizia ha fortemente voluto che i familiari delle ‘’Vittime del Dovere ‘’ di tutta Italia fossero ricevuti in udienza privata da Papa Francesco il 21 maggio 2015 Per la nostra provincia hanno partecipato all’udienza la Signora Quilici Laura, vedova dell’Appuntato di P.S. Nanini Carlo e l’Operatore Tecnico Scelto, in servizio presso il Commissariato di Viareggio, Della Volpe Vincenza, figlia dell’Agente di P.S. Della Volpe Raffaele. Nanini Carlo, dipendente della Polizia Stradale, morì il 29 dicembre 1982 in circostanze drammatiche, prodigandosi oltre ogni limite durante un operazione di viabilità e di assistenza in un incidente sull’autostrada nelle vicinanze di Capannori, nel corso del quale, l’incendio di un’autocisterna, nel frattempo sopravvenuta, gli procurava ustioni su tutto il corpo provocandone il decesso. Della Volpe Raffaele perse la vita  il 9 settembre 1976 a seguito delle lesioni riportate durante un’operazione di pattugliamento sull’autostrada nei pressi di Carrara,  durante la quale, un autoarticolato, fermo sulla corsia di emergenza, investito violentemente da un altro mezzo pesante, travolse a sua volta il Della Volpe, facendolo precipitare nella scarpata sottostante. Papa Francesco ha avuto parole di conforto e di ammirazione per gli appartenenti alle Forze di Polizia, ‘’nei cui confronti,  per il costante impegno e abnegazione,  la società è debitrice ’’. Il santo Padre ha esortato gli agenti presenti a continuare a servire lo Stato perché “Nel difendere i deboli e la legalità troverete il senso più vero del vostro servizio e sarete di esempio al Paese, che ha bisogno di persone che lo servano con disinteresse, generosità e continuità”.  Una bella giornata, dai significati profondi,  da portare a lungo nel cuore.

Questo l’elenco dei premiati nella provincia di Lucca:
PROMOZIONE PER MERITO STRAORDINARIO alla Qualifica di Vice Sovrintendente della Polizia di Stato PER:

Assistente Capo della Polizia di Stato ALISCIANI Marco

MOTIVAZIONE: Evidenziando straordinarie capacità professionali, elevato acume investigativo e
sprezzo del pericolo, interveniva in un parcheggio, libero dal servizio, durante
un tentativo di furto ad opera di tre pregiudicati; nella circostanza, i malviventi,
accortisi della presenza dell’operatore, cercavano di darsi alla fuga a bordo di
un’auto, ma lo stesso si poneva di fronte al veicolo venendo investito e, seppur
ferito, riusciva a fermarne la marcia, entrando con il busto nell’abitacolo.
Chiaro esempio di dedizione e coraggio.

Lucca 11.07.2014

ENCOMIO SOLENNE PER:

Ispettore Superiore della Polizia di Stato FEMIA Roberto;
Sovrintendente Capo della Polizia di Stato MARTINELLI Fabio;
Sovrintendente Capo della Polizia di Stato ALAMA Walter;
Assistente Capo della Polizia di Stato ANDREOTTI Walter
Assistente Capo della Polizia di Stato BONAGUIDI Maurizio

MOTIVAZIONE: Evidenziando elevate capacità professionali, acume investigativo e non comune
determinazione operativa, espletavano una complessa operazione di Polizia
Giudiziaria che si concludeva con l’arresto di due soggetti ritenuti responsabili
di numerose rapine in danno di farmacie e supermercati

Capannori (LU) 19.09.2013

ENCOMIO SOLENNE PER:

Sovrintendente della Polizia di Stato RAMACCIOTTI Giuseppe

e
ENCOMIO PER:

Vice Questore Aggiunto della Polizia di Stato Dott. RUSSO Virgilio;
Sovrintendente della Polizia di Stato MANNINI Simone
MOTIVAZIONE: Evidenziando elevate capacità professionali, acume investigativo e non comune
determinazione operativa, espletavano una complessa operazione di Polizia
Giudiziaria che consentiva di sgominare un’organizzazione criminale finalizzata
al riciclaggio internazionale di veicoli
Viareggio (LU) 16.06.2013

LODE PER:
Ispettore Capo della Polizia di Stato BOZZI Franco:
MOTIVAZIONE: Per l’impegno profuso nel collaborare ad un’attività di P.G che si
concludeva con la denuncia alla competente A.G di diciotto
soggetti responsabili di possesso e divulgazione di materiale
pedopornografico.
Firenze 31.05.2012

LODE PER:

Sovrintendente della Polizia di Stato DA PRATO Andrea;

MOTIVAZIONE: Attività investigativa conclusasi con la denuncia a piede libero di due persone responsabili in concorso del reato di furto in abitazione e con il recupero della refurtiva
Forte dei Marmi 14.04.2013

LODE PER:

Sovrintendente Capo della Polizia di Stato DE FRANCESCO Claudio;
Assistente Capo della Polizia di Stato RUSSO Alessandro.

MOTIVAZIONE: Per il lodevole impegno profuso in un indagine che si concludeva con l’arresto
del responsabile di un furto in abitazione e con il recupero della refurtiva.

Viareggio (LU) 29.12.2012

LODE PER:
Assistente Capo della Polizia di Stato NIERI Diego;
Assistente Capo della Polizia di Stato MARTINELLI Osvaldo;
Assistente Capo della Polizia di Stato MICHELINI Claudio.

MOTIVAZIONE: Evidenziando lodevoli capacità professionali e intuito investigativo, espletavano
una laboriosa indagine di P.G che si concludeva con l’esecuzione di 4 ordinanze
di custodia cautelare nei confronti di altrettante persone responsabili dei reati di
associazione a delinquere finalizzata alla truffa ed al riciclaggio di autovetture.

No comments

*