“La Questura sarà un palazzo di cristallo”, il neo questore si presenta alla stampa

0

LUCCA – ( di Letizia Tassinari ) – Foggiano di nascita, veneziano di adozione,  53 anni,  sposato, tre figli.  Il neo questore di Lucca ha incontrato questa mattina la stampa.  “La Questura è un palazzo di cristallo – ha esordito presentandosi per confermare la trasparenza del lavoro della Polizia. Un passato da dirigente di Squadra Mobile e Digos, con incarichi a Venezia e Bologna, città, quest’ultima, dove dal 2004 al 2009, ha lavorato occupandos delle indagini sulle Brigate Rosse e sul delitto Biagi, poi vicario a Varese e a Genova, sulla legalità il dottor Vincenzo Ciarambino non farà sconti.  Pur prediligendo la mediazione.

Successore di Claudio Cracovia il nuovo questore è  arrivato a Lucca venerdì scorso nel pieno dei Comics & Games, e si è trovato subito alle prese con l’organizzazione dell’ordine pubblico, e in concomitanza, a Viareggio, con un episodio di violenza feroce con  un giovane in coma, preso a colpi di casco, e a pugni, da un branco di bulli ( leggi anche:Notte di sangue in Darsena: 35enne di Massarosa grave in ospedale,  Aggredito a colpi di casco, la vittima è in coma e Massacrato col casco, si stringe il cerchio sugli aggressori: la banda ha le ore contate ). Un primo incontro ufficiale, di là dal monte, è stato quello col Prefetto Giovanna Cagliostro, anche in vista del Comitato per l’Ordine Pubblico e la Sicurezza convocato per il 6 novembre, poi la prossima tappa sarà la costa, territorio più difficile rispetto a Lucca, in quanto a crimine.

 

No comments

*