“La sua acqua è contaminata”, truffatori ancora in azione

0

LUCCA  – Nuovo tentativo di truffa in danno di una donna, abitante a Fagnano, con il trucco dell’acqua contaminata. Era già succcesso poche settimane fa ( leggi anche:“La sua acqua è contaminata di mercurio”, e il truffatore la ). Un uomo di 25/30 anni, con un tesserino attaccato al taschino della camicia, dove si legge “Comune di Lucca”, bussa a casa di una signora  e, con modi gentili e accento toscano, riferisce alla donna che deve effettuare un prelievo di acqua dal rubinetto di casa, quasi certamente contaminata. La signora, che aveva già letto sul giornale che in casi analoghi, per preservare  suoi soldi e i monili in oro avrebbe dovuto riporre tutto nel frigorifero, si mostra disponibile col truffatore ma lo informa che stava chiamando la Polizia. Il falso tecnico, vistosi smascherato, senza proferire parola si è dileguato. La scaltra signora, oltre ad evitare il danno, è riuscita a rilevare parte della targa ed il tipo di auto con cui il malvivente si è allontanato.

Un altro raggiro è poi stato posto in essere da malfattori nei parcheggi dei supermercati. I malviventi, senza farsi vedere, lasciano cadere a terra alcune monete. I malcapitati poggiano la borsa nella vettura per raccogliere gli spiccioli che credono di aver perso. Successivamente scoprono che la borsa è sparita. Ieri con tale stratagemma è stata rubata la borsa di una signora dal parcheggio del supermercato Esselunga di via Carlo Del Prete. Con il bancomat della donna, custodito nella borsa, sono stati prelevati 1.500,00 euro.

No comments

*