La Toscana vola a New York grazie a Lucca

0

LUCCA – Lucca e il suo territorio sono atterrati ieri al Rockfeller Centre di New York: grazie all’iniziativa “Lucca and more” – frutto della collaborazione di Lucca Promos e Toscana Promozione – la nostra città adesso è nella “City” più famosa del mondo. Obiettivo? Promuovere, pubblicizzare – e perché no – esportare la cultura, i prodotti e le bellezze del nostro territorio nella “grande mela”.

 D’altra parte cambiano i tempi e cambia il turismo: “Lucca and more” sarà il giusto biglietto da visita per presentare la nostra città all’interno del mercato statunitense. In numeri si stima che il mercato americano valga 330 milioni di euro annui per tutta la Toscana, solo per quanto riguarda il settore del turismo, la nostra regione, riceve il 18% degli arrivi e il 20% delle presenze annuali registrate su tutto il territorio nazionale.

 È partendo da questa riflessione, che in questi giorni, il progetto sta cercando di dare un nuovo volto alla città di Lucca all’estero, per migliorare e potenziare l’offerta turistica, le attrattive – e le aspettative – del nostro territorio di fronte a ottanta operatori turistici americani: dall’arte alla musica, dai prodotti enogastronomici alla cultura, in tutte le sue forme.

 E a rappresentare la città di Lucca non poteva che esserci un ospite (e un cittadino) di eccezione: protagonista dell’incontro, svoltosi all’Enit in Rockfeller Centre, il maestro Giacomo Puccini. Dopo una presentazione delle tematiche e delle proposte relative al territorio è infatti seguito un interludio musicale sulle note di Puccini, mentre al termine della rappresentazione tutti gli ospiti hanno potuto assaggiare e degustare alcuni prodotti tipici della nostra città.

No comments

*