L’antidroga scopre piccola coltivazione di marijuana, denunciato un 42enne pratese

0

PRATO – Nella giornata di ieri il personale della Squadra Mobile-Sezione Antidroga ha denunciato in stato di libertà un quarantaduenne cittadino pratese responsabile del reato di produzione e coltivazione di marijuana, sequestrando 7 piantine.

In particolare l’intervento è scaturito nell’ambito dell’attività di polizia giudiziaria volta alla prevenzione e repressione degli stupefacenti sviluppata dalla sezione antidroga della squadra mobile che aveva raccolto informazioni circa la presunta attività illecita posta in essere da un cittadino italiano dimorante in Prato che aveva in disponibilità un appezzamento di terreno sito  in via del Pozzo.

Lo sviluppo delle investigazioni al riguardo, ha portato gli operatori a verificare i movimenti del sospettato il quale, con un motocarro utilizzato dallo stesso per i suoi spostamenti in città, utilizzava un fondo agricolo delimitato da una recinzione in metallo. La perquisizione effettuata nella giornata di ieri dopo attività di appostamento, ha consentito di  rinvenire all’interno del podere in argomento  n. 5 vasi in plastica  ove erano state interrate delle piante di “cannabis”  costituite da 5 arbusti di altezza media, tra gli 85 e 101 centimetri, da 2 piantine in fase di essiccazione trovate all’interno di  un sacco per immondizia. Posto dinanzi alle sue responsabilità il fermato  dopo una iniziale riluttanza ammetteva di essere assunzione di stupefacente e di aver realizzato le piantagioni al fine di soddisfare il suo bisogno. Tutto il materiale veniva debitamente sequestrato e messo a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.

 

No comments

*