Lavoratori irregolari, sospesa l’attività di un’azienda e sanzione da 17mila euro

0

QUARRATA – I militari del Nucleo Ispettorato del Lavoro provinciale di Pistoia in collaborazione con  quelli della locale stazione,  hanno proceduto nella giornata di ieri al controllo di un laboratorio tessile in via Campriana, la cui titolare, che è stata denunciata per impiego di personale non risultante dalla documentazione obbligatoria della ditta, è una cittadina cinese 38enne residente a Prato. I militari infatti hanno sorpreso al lavoro sei connazionali della donna,   in palese violazione della normative che regolano i rapporti di lavoro. Quattro di essi, di età compresa fra i 43 e i 38 anni, tutti domiciliati a Prato,  sono risultati essere clandestini sul territorio nazionale e pertanto sono stati denunciati per soggiorno illegale. I militari hanno elevato inoltre sanzioni amministrative per un totale di 17.000 euro e disposto la sospensione delle attività della  ditta.

No comments

*