“I lavori socialmente utili per gli immigrati? Una presa in giro per i lucchesi”

0

LUCCA – Il candidato sindaco Fabio Barsanti interviene sul progetto comunale di affidare lavori socialmente utili ad immigrati ospitati sul territorio lucchese. Il progetto riguarderà la sistemazione degli arredi urbani del parco fluviale e delle Mura.

“Ritengo questo progetto l’ennesima presa in giro per i lucchesi ad opera della giunta Tambellini – scrive nel comunicato Barsanti – sotto più punti di vista. Innanzitutto la giunta nei suoi 5 anni di governo ha poco curato la manutenzione del territorio, costringendo molte volte i lucchesi fare da soli. Situazioni che conosco perché sono intervenuto più volte con CasaPound a dare loro una mano.”

“Mi chiedo dove fosse in questi anni anche la Cromology Italia Spa, che ora fornirà gratuitamente materiale e formazione per i lavoratori. Questi regali avrebbero fatto comodo anche ai Comitati di cittadini che sono costretti a manutenere da soli il proprio territorio, perché abbandonato dal Comune o perché affidato a Cooperative che lavorano in modo grossolano, non controllate dall’amministrazione.”

“Questi lavori dovrebbero essere affidati a cittadini lucchesi disoccupati – conclude Fabio Barsanti – invece che a lavoratori immigrati e a costo zero. Si tratta di una scelta ideologica, che testimonia ancora una volta quanto l’attuale sindaco sia lontano da Lucca e dai lucchesi. Questo progetto serve poi a far fare l’ennesima conferenza stampa al candidato del PD, che continua a fare campagna elettorale usando il Comune.” 

No comments

*