Lavoro, dalla Provincia oltre 760mila euro per l’assunzione di soggetti disabili

2

LUCCA – Sono stati prorogati al prossimo 30 dicembre 2015 i termini per la presentazione delle domande per gli incentivi legati all’inserimento occupazionale dei disabili, per i quali la Provincia di Lucca ha ancora disponibili 762 mila euro.

A darne notizia è il consigliere provinciale delegato alla formazione e al lavoro Nicola Boggi il quale spiega che: “il bando per accedere ai contributi pubblicato dal Servizio Istruzione Formazione Lavoro della Provincia – dichiara – è stato prorogato per tutto il 2015 con un apposito provvedimento che interessa, in particolare, le imprese private e Cooperative sociali tipo “B” che hanno già avviato o stanno per avviare entro la fine dell’anno programmi di assunzione e percorsi formativi destinati ai soggetti disabili rientranti nell’ambito della Legge 68/99 al fine di stabilizzarne l’occupazione”.

Sempre il consigliere Boggi sottolinea che “si tratta di interventi che si rendono particolarmente utili in questo momento per le aziende interessate ad avviare progetti di inserimento e di accompagnamento al lavoro essendo stati sospesi dallo scorso 31 ottobre i Bandi Regionali del programma Giovanisì relativi a tirocini non curricolari anch’essi destinati alle categorie disabili”.

Più nel dettaglio le risorse economiche messe a disposizione dalla Provincia di Lucca riguardano:

1) progetti d’inserimento lavorativo da parte delle imprese che prevedano un programma comprensivo di corso di formazione professionale individuale e/o azioni di tutoraggio e tirocini formativi (54mila euro);
2) interventi per l’eliminazione delle barriere architettoniche e adeguamento del posto di lavoro alle possibilità operative del disabile (140mila euro);
3) programmi delle Cooperative sociali di tipo “B” per la creazione di nuovi posti di lavoro, anche in collaborazione con imprese industriali, artigiane, commerciali e del settore agricolo (120mila);
4) progetti per la messa a disposizione di tecnologie di “Telelavoro” (20mila euro);
5) percorsi formativi presso aziende ospitanti del territorio provinciale (100mila euro);
6) inserimento diretto di soggetti a tempo determinato (148mila euro);
7) Inserimento diretto di soggetti a tempo indeterminato o trasformazioni a tempo indeterminato (180mila euro)
Le domande possono essere consegnate presso l’Ufficio Protocollo della Provincia di Lucca (p.zza Napoleone 1 – 55100 Lucca) dal lunedì al venerdì , dalle 9.00 alle 13.00 , oppure inviate per tramite raccomandata.
La richiesta di contributo deve essere presentata con marca da bollo da € 16.00 e redatta secondo il facsimile allegato al Bando. Essa deve essere debitamente sottoscritta dal Legale Rappresentate della impresa/cooperativa inserita, insieme agli altri allegati e alla fotocopia del documento di identità del richiedente, in un plico recante la dicitura “Bando per Fondo Regionale Disabili 2015” e con la data di scadenza per la presentazione dell’istanza.

2 comments

  1. Vincenzo Disalvo 28 novembre, 2015 at 16:45 Rispondi

    Avrei piacere di ricevere maggiori informazioni sul bando della provincia di Lucca.
    Nell’attesa porgo i miei più distinti saluti

Post a new comment

*