Le cattive abitudini sono dure a morire, pioggia di multe per cellulare alla guida

0

FIRENZE – E’ ancora molto diffusa la cattiva abitudine fra gli automobilisti di fare uso di telefoni cellulari durante la guida. E’ quanto è emerso dai controlli svolti dalla Polizia Stradale di Firenze, che, nella mattinata odierna,ha impiegato tre pattuglie per questi controlli , due in colori d’istituto ed un’auto civetta,  per contravvenzionare gli automobilisti sorpresi ad usare il telefonino mentre sono alla guida

I poliziotti della Polstrada fiorentina hanno rilevato ben 17 violazioni per l’uso improprio del cellulare, condotta vietata dall’articolo 173 del Codice della Strada e punita con una sanzione di ben 161 euro con decurtazione di 5 punti dalla patente. Per i neopatentati, ovvero titolari di patente da meno di 3 anni, la decurtazione è di 10 punti.
Si rammenta, inoltre, che il conducente, che nell’arco del biennio incorra nella stessa violazione, si vedrà applicata la sanzione accessoria della sospensione della patente da uno a tre mesi
Sono state accertate anche altre violazioni ad altre norme del codice della strada, tra cui la circolazione con veicolo non sottoposta a revisione, che comporta la sanzione amministrativa ( da 155,00 a 624,00 euro) e l’applicazione sul libretto di circolazione di un bollino con indicato il relativo numero del verbale emesso e la data dell’infrazione, dal quale si evince che il veicolo sottoposto al controllo, non ha ottemperato al prescritto obbligo di revisione.
Di conseguenza verrà sospeso dalla circolazione fino a quando tale obbligo non verrà evaso.

No comments

*