Le immagini incastrano lo scippatore

0

FIRENZE – Le immagini della telecamera a bordo del treno parlano chiaro: si  vede chiaramente un cittadino straniero, con abiti sportivi che, prima osserva con attenzione la vittima designata e poi, immediatamente prima della fermata di Sesto Fiorentino, si alza dal proprio sedile e getta addosso alla signora un giubbotto per rubarle il tablet. Nasce una colluttazione dove il malvivente ha la meglio sulla vittima riuscendo a strapparle l’Ipad e scendere velocemente dal treno nella stazione di Sesto Fiorentino.

E’ stato arrestato dalla Polizia Ferroviaria nella serata di ieri, 18 settembre, un  cittadino Tunisino di 28 anni per lo scippo consumato a bordo treno Vivalto, in viaggio da Viareggio in arrivo a Firenze proprio ieri alle 22,50.

2 3

Tutto è partito dall’allarme di una signora italiana di 60 anni, vittima dello scippo a bordo del treno regionale 3093.

Gli agenti sono partiti immediatamente da Santa Maria Novella e, nel perlustrare la zona intorno alla stazione di Sesto, notavano l’uomo, personaggio già tristemente noto perché autore di numerosi reati contro il patrimonio, che girovagava tra le auto in sosta.

Grazie alla descrizione puntuale della vittima e di alcuni testimoni, i poliziotti controllavano il sospettato e, ispezionando i giardinetti circostanti, trovavano il tablet sottratto alla vittima, grazie anche all’app di localizzazione che gli agenti avevano attivato insieme alla vittima.

Un caso prontamente risolto grazie alla collaborazione della derubata e dei testimoni, la tempestività e la professionalità dell’intervento della Polfer e la tecnologia a bordo dei treni più moderni, con le riprese video che hanno incastrato il delinquente.

L’uomo arrestato è a disposizione dell’autorità giudiziaria in attesa del rito direttissimo.

 

No comments

*