Livorno sotto la lente di ingrandimento: polizia e controlli straordinari

0

LIVORNO – Nel quadro dell’attività  di controllo del territorio disposta dal Questore di Livorno Marcello Cardona, ,la Polizia di Stato ha eseguito in questo week end d’estate un’intensa ed articolata attività operativa,  posizionando posti di controlli lungo tutte le vie di accesso alla città al fine di monitorare, in particolare, il flusso veicolare in entrata, per individuare ogni possibile elemento sospetto e prevenire, pertanto, la commissione di reati di qualsiasi natura.
Nel corso dei servizi, sono state identificate  59  persone e controllati 49 veicoli, dei quali uno è stato sottoposto a sequestro amministrativo, in quanto risultato privo di copertura assicurativa e della prevista revisione.

Tra i 49 veicoli controllati sono stati rinvenute e restituite  4 autovetture, tutte provento di furto.

L’intensa attività di  controllo del territorio permetteva al personale delle volanti  nel pomeriggio di ieri, domenica, intorno alle ore 14 di rinvenire e restituire al legittimo proprietario una Audi A4 nuova, rubata intorno alle ore 13 da via Catanzaro, mentre il proprietario era intento a praticare  surf.  L’auto veniva rinvenuta ancora con il motore caldo e la portiera lato guida aperta, le pattuglie effettuavano un accurato controllo nelle vie limitrofe alla ricerca dei rei. Sul posto interveniva anche la polizia scientifica per i rilievi.

Successivamente, intorno alle ore 14, un cittadino segnalava la presenza nel parcheggio della coop di via settembrini di un autovettura con un vetro infranto.

Sul posto gli operatori appuravano che si trattava di una mercedes B200, rubata sabato ad una donna livornese. Gli operatori terminati gli accertamenti provvedevano a contattare la donna per la restituzione del veicolo.

Infine durante la serata di ieri, veniva rinvenuto in via Firenze un Renault Kangoo che risultava essere stato rubato in provincia di Pisa, ad Acciaiolo

Anche in questo caso terminati gli accertamenti, gli agenti hanno provveduto a contattare il legittimo proprietario per la restituzione del mezzo.

Il servizio messo a punto in questo week end ha visto l’intensificazione della vigilanza ai principali obiettivi sensibili, sedi istituzionali e di enti;  sono stati predisposti  posti di controllo sulle principali arterie di comunicazione, considerata la notevole affluenza di turisti e non. Intensificati altresì i controlli presso supermercati e negozi, e sulle zone di relativa pertinenza, come deterrente per la consumazione di reati contro il patrimonio, nonché effettuati controlli lungo tutte le strade interne del centro città per la prevenzione dei fenomeni collegati allo spaccio di sostanze stupefacenti e ai furti.  L’attività di controllo è poi proseguita con passaggi alternati anche lungo le ,vie  del lungomare e quelle verso le zone della periferia della città. al fine di massimizzare l’efficacia preventiva del transito delle pattuglie e, al tempo stesso, per infondere nella cittadinanza la percezione di sicurezza che la presenza e la vicinanza delle forze dell’ordine sempre garantisce.
Quello svolto nel week end  è solo il primo di una serie di controlli straordinari del territorio che il Questore di Livorno  intende predisporre nelle prossime settimane, al fine di pianificare la necessaria continuità dell’attività di prevenzione, essenziale ed insostituibile strumento nella lotta alla criminalità.

No comments

*