Lotta all’abusivismo: parcheggiatori e venditori nel mirino dei Carabinieri

0

FIRENZE – I Carabinieri del Comando Provinciale di Firenze hanno predisposto un apposito servizio per contrastare l’abusivismo commerciale ed i parcheggiatori abusi per le vie della città.

I Carabinieri della Compagnia di Firenze, nel corso del particolare servizio, mentre transitavano in Lungarno della Zecca Vecchia, zona ove si registra l’assidua presenza di venditori abusivi, hanno proceduto a controllare un senegalese di 54 anni. L’uomo, nascondeva all’interno di un furgone in uso a lui e li parcheggiato oltre 1.000 stampe di vario genere,  3 volumi serie oro riproduzioni d’arte 39^ edizione, 2 cataloghi riportanti seriali, dimensioni e colorazioni di varie stampe; il tutto veniva sequestrato.
I Carabinieri della Compagnia di Oltrarno si sono concentrati nella zona di Porta Romana, Viale Ariosto e via dell’Antella. Nel corso del servizio, gli operanti hanno elevato sanzioni amministrative nei confronti di tre parcheggiatori abusivi poiché sorpresi ad esercitare tale attività. La tecnica è sempre la stessa, i parcheggiatori abusivi si avvicinano agli automobilisti, intenti a parcheggiare la propria autovettura lungo la strada, garantendo un parcheggio sicuro in cambio della cosiddetta “cosa a piacere”, uno e/o due euro. Le sanzioni sono state elevante nei confronti di un 20enne senegalese, un rumeno di 17 anni e di un nigeriano di 40 anni.

No comments

*