Lucca, a cena col commissario Bordelli. Incontro con Marco Vichi

0

La cultura, prima di tutto. Sia gastronomica sia letteraria. Da questa unione nasce il ciclo d’incontri “Cibo per la mente”. Il primo ospite, nella cornice di Villa Buonvisi, sarà lo scrittore Marco Vichi. Accompagnato dal collega Divier Nelli e dall’attore Lorenzo degl’Innocenti, Vichi presenterà – per la prima volta dopo l’uscita del libro – il suo ultimo romanzo, “Fantasmi del passato. Un’indagine del commissario Bordelli” (edizione Guanda). L’incontro, organizzato dal ‘Tuscany 11 Club’ in collaborazione con LoSchermo.it e la libreria Ubik di Lucca, nasce come commistione tra le declinazioni più nobili della cultura: quella dei territori, dell’arte, della cucina.
L’appuntamento, aperto a tutti, è per la sera di lunedì 14 luglio a Villa Buonvisi, edificio rinascimentale immerso tra le colline di Massa Pisana (via per Villa Gaia 277, Massa Pisana, Lucca). Alle 20 è in programma la cena a buffet, cui parteciperà anche l’autore. A partire dalle 21.30 Marco Vichi dialogherà insieme a Nelli. Mentre Lorenzo degl’Innocenti, forte della sua esperienza teatrale, leggerà alcuni stralci del libro. Protagonista, ancora una volta, sarà il commissario Bordelli. La prenotazione è obbligatoria scrivendo a eventi@tuscany11club.net o chiamando il numero 339 2780242 (il costo della cena è di 20 euro per i soci del ‘Tuscany 11 Club’ e di 30 euro per tutti gli altri).
“Firenze, dicembre 1967. L’Alluvione è passata da poco più di un anno, lasciando a sua memoria una spessa riga nera sui muri dei palazzi, ma la vita in città ha ripreso a scorrere con i ritmi di sempre”, si legge nella sinossi del libro. “Il commissario Bordelli è appesantito dai rimorsi di una faccenda non lontana nel tempo e dal desiderio struggente di una donna che ha perduto. Il ricordo di sua madre, scomparsa ormai da diversi anni, lo avvolge di dolce malinconia. Nel freddo di dicembre, in una villa sulle colline, un uomo molto ricco e benvoluto da tutti viene ucciso con un fioretto, e l’assassino non lascia nessuna traccia. Alle prese con questo difficile caso, Bordelli cercherà di scovare un minimo indizio che possa metterlo sulla buona strada per inchiodare il colpevole, ma nel frattempo si troverà a vivere situazioni del tutto inaspettate… e a dominare ogni cosa saranno i fantasmi del passato. Con questo romanzo Marco Vichi ci consegna un’altra sorprendente storia ricca di personaggi memorabili”.
L’evento “Cibo per la mente” è anche su facebook.

No comments

*