Lucca Comics e furti, arrestato un ladro

0

LUCCA – Lucca Comics e controlli a tappeto. La Polizia di Stato ha rafforzato i servizi di prevenzione e contrasto ai reati di tipo predatorio, con gli equipaggi della Squadra Volante e della Squadra Mobile. Nell’attuazione di detti servizi, il personale della Mobile ha colto in flagranza di reato  Massimo  Balestra, del ‘71 rom  e di etnia sinti, con numerosi pregiudizi di polizia per reati contro il patrimonio.Gli uomini “in borghese” della Polizia hanno arrestato il Balestra responsabile di furto aggravato ai danni di una vettura in sosta nel parcheggio del Mercato Ortofrutticolo, nelle adiacenze del viale della Circonvallazione. Il malvivente, forzando lo sportello del veicolo, ha tentato di portare via quanto in esso contenuto. Il ladro è stato trovato in possesso di un  paio di forbici da elettricista, modificate per forzare le serrature delle vetture, ed un paio di guanti. Balestra risultava già gravato dalla misura della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno, misura che, tra le sue prescrizione, impone di astenersi dal commettere nuovi reati. La sua violazione comporta l’arresto, anche fuori dai casi di flagranza.

La Polizia ha poi tratto in arresto una donna abitante presso il campo nomadi di via delle Tagliate. Trattasi di Angela Buti, del ’62, rom, fermata dalla Squadra Mobile appena ha fatto rientro a Lucca, dopo una lunga permanenza in Romania. La donna è stata condotta in carcere per scontare  otto mesi di reclusione, inflitti per un reato di furto.

Il personale della Squadra Volante è invece intervenuto presso un B&B sito in zona Arancio dove era stato perpetrato il furto del telefono cellulare di una cliente. I poliziotti, grazie all’App “Trova il mio i Phone”, sono riusciti a rintracciare il telefono cellulare nascosto all’interno di un locale pertinente ad un esercizio ricettivo, poco distante da quello da cui il telefonino era stato sottratto. Insieme allo smartphone i poliziotti hanno rinvenuto altri oggetti, fra cui due televisori risultati rubati il giorno prima dalle stanze di un B&B sito in zona San Marco. I due televisori ed il cellulare sono stati restituiti ai rispettivi proprietari.Sono in corso accertamenti per identificare gli autori dei furti.

Nella serata di ieri si sono verificati due diversi episodi in cui sono stati segnalati due individui che tentavano di penetrare all’interno delle abitazioni. In un caso, un poliziotto libero dal servizio ha notato due uomini aggirarsi nel giardino di una villetta in zona San Cassiano, il suo intervento ha messo in fuga i malfattori. In un secondo episodio una signora abitante nella zona di San Pietro a Vico ha comunicato al 113 di udire dei rumori provenire dal terrazzo, riferendo che qualcuno stava tentando di entrare in casa. A sirene spiegate, al fine di far desistere i ladri, una Volante è giunta immediatamente sul posto, constatando effettivamente inequivocabili segni di tentativi di effrazione sull’anta della finestra.

No comments

*