Lucca Comics, fogli di via e denunce

0

LUCCA – Durante lo svolgimento della manifestazione Lucca Comics & Games svoltasi dal 29 ottobre al 1° novembre il personale della Questura e del Comando Provinciale dei Carabinieri di Lucca hanno posto in essere un servizio congiunto coordinato finalizzato al contrasto dei reati predatori in genere, in particolar modo borseggi ai danni dei partecipanti all’evento, mediante l’impiego di numerose pattuglie a piedi, sia in abiti civili che in uniforme.
Nel corso del servizio sono state fermate 29 persone, 21 delle quali denunciate a p.l. per violazione dell’Art. 650 c.p. poichè nonostante l’ordinanza del Sindaco di Lucca emessa il 30 ottobre 2015, sono stati sorpresi a chiedere, anche con una certa insistenza, denaro in cambio di alcuni gagets, e comunque a tutte è stato notificato il Foglio di Via dalla città di Lucca.
Tra queste vi è un ragazzo al quale il medesimo provvedimento era scaduto il 1° novembre del 2014 ed un altro al quale sarebbe scaduto il giorno successivo il controllo, motivo per il quale è stato denunciato a piede libero all’Autorità Giudiziaria .Tutti i fermati provengono dal nord Italia, principalmente da Lombardia e Piemonte.
Sono stati denunciati a piede libero, inoltre, 3 minorenni per tentato furto aggravato: uno perché sorpreso nel tentativo di asportare il portafogli dalla borsa di una ragazza, visto da un agente della polizia penitenziaria, libero dal servizio, che ha immediatamente informato l’Arma; altri due che nello stand dei Games hanno tentato di appropriarsi di due libri portandosi rapidamente verso l’uscita ma senza successo perché fermati dal personale delle FF.OO. presente che si era accorto dello strano movimento.

No comments

*