Lucca e controlli, fermati 19 stranieri

0

LUCCA – Questa mattina sin dalle ore 7 sono stati effettuati i consueti servizi straordinari di controllo del territorio, attuati dalla Polizia con gli equipaggi della Squadra Volante rinforzati da equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine di Firenze. Il servizio come di consueto ha avuto inizio con un’attività di prevenzione contro l’abusivismo commerciale con l’attesa dei venditori ambulanti alla stazione ferroviaria e in piazzale Verdi all’arrivo dei pullman.
Complessivamente sono stati fermati 19  cittadini stranieri, per la maggior parte senegalesi, con regolare permesso di soggiorno e licenza per la vendita ambulante rilasciata da vari comuni toscani. A tutti è stata vietata l’attività di vendita in ottemperanza dell’ordinanza sindacale che vieta a Lucca la vendita ambulante nei giorni di mercato cittadino.

Un uomo di 42 anni lucchese, pregiudicato è stato arrestato questa notte con l’accusa di rapina impropria.Verso le 01.30 una Guardia Giurata in via Brennero, zona San Marco,  nell’effettuare il suo giro di controllo ha sorpreso un uomo all’interno del distributore di carburante Esso.La guardia, appena si è accorta  dei movimenti all’interno del bagno, attiguo agli uffici dell’esercizio commerciale, ha subito avvisato il 113 ma, prima che la volante arrivasse sul posto, il ladro si accorge di essere stato scoperto e tenta la fuga che gli viene ostacolata dalla guardia, confortata dall’ udire in lontananza le sirene della Polizia.
Gli Agenti della Questura bloccano definitivamente il ladro ammanettandolo.
Sul posto si è potuto accertare che l’uomo aveva dapprima tentato di forzare, senza successo, la cassa del distributore automatico per poi dirigersi verso la struttura prefabbricata che ospita gli uffici con l’intenzione di accedervi passando dalla parete di lamiera del bagno, dove, utilizzando un grosso cacciavite e un coltello, aveva praticato un foro, rimanendo anche ferito.La guardia giurata nella colluttazione con il malvivente ha riportato alcune escoriazioni giudicate guaribili in 7 giorni.
L’arrestato è stato successivamente rimesso in libertà in attesa che venga processato.

Verso le 19.00 di ieri il personale addetto al servizio antitaccheggio del Supermercato Esselunga di via C.Del Prete ha notato, aggirarsi fra le corsie, un magrebino noto  per aver perpetrato precedenti furti.
Seguito nei suoi movimenti è stato constatato che passando dalla corsia dei profumi prelevava dagli scaffali alcune confezioni, occultandole nelle tasche e sulla persona.
avvisato il 113,un equipaggio della Squadra Volante  ha atteso lo straniero all’esterno del supermercato e,  una volta uscito, senza opporre alcuna resistenza ha svuotato le tasche.
Il bottino ammontava a più di 50 euro di profumi di varie marche. Accompagnato in Questura il marocchino di 40 anni è stato denunciato in stato di libertà per il furto.

luccapolizia

No comments

*