L’Ufficio Mobile di Polizia Scientifica fa tappa a Firenze: domani a Viareggio

0

FIRENZE – L’Ufficio Mobile di Polizia Scientifica fa tappa a Firenze ed affiancherà in strada il lavoro quotidiano degli agenti

Tappa fiorentina per il “Moving Lab”, il laboratorio mobile di Polizia Scientifica che da giovedì a domenica prossima affiancherà, nelle piazze del Capoluogo toscano, le pattuglie della Polizia di Stato nel loro lavoro quotidiano.

Si tratta di un laboratorio mobile dotato di tutto ciò che è necessario alle attività investigative di tipo scientifico, da sempre al centro di importantissime indagini e inchieste giudiziarie.

Questo gioiellino di tecnologia, racchiuso all’interno di un Ducato Eurocargo, è infatti allestito al suo interno con una postazione completa per il foto-segnalamento delle persone da identificare, oltre a sofisticate attrezzature per effettuare sopralluoghi, verificare i falsi documentali, prelevare residui di polvere da sparo e perfino campioni di DNA.

In sostanza, tutto ciò che serve agli agenti per avviare rapidamente un’indagine o per avere riscontri immediati.

Punto di forza del laboratorio, la sua mobilità che consentirà, tra le altre cose, di avere in tempo reale e direttamente su strada l’identificazione certa di un soggetto tramite le sue impronte, la verifica della genuinità dei documenti e l’analisi di sostanze stupefacenti.

In questi giorni, il Moving “Lab della Polizia di Stato sarà operativo in Toscana. L’Ufficio Mobile di Polizia Scientifica, da ieri fino al 2 agosto farà tappa nella provincia di Lucca, dal 3 al 6 agosto a Firenze, il 7 ed 8 agosto a Livorno e chiuderà il 9 e 10 agosto nella provincia di Grosseto

Domani, a partire dalle 12, l’ufficio mobile stazionerà in piazza Mazzini e coadiuverà gli operatori di Polizia offrendo una postazione completa per il foto-segnalamento, oltre a sofisticate attrezzature per verificare i falsi documentali, prelevare residui di polvere da sparo e, perfino, campioni di DNA.

Per l’occasione sarà creata una fittizia scena del crimine allo scopo di mostrare i protocolli di intervento e le tecnologie a disposizione del personale della Polizia Scientifica.

All’iniziativa prenderà parte il Dirigente del Gabinetto Regionale di Polizia Scientifica di Firenze, il vice Questore Aggiunto Paolo Terracciano.

No comments

*