Lunigiana: Mallegni-Bergamini al coordinamento provinciale, primo obiettivo la città di Massa

MASSA – Primo obiettivo dare un’alternativa politica ed amministrativa credibile e concreta alla città di Massa e confermare l’ottimo risultato delle politiche per il centro destra. C’erano anche il neo Senatore Massimo Mallegni e la deputata Dedorah Bergamini, entrambi vittoriosi nel rispettivo collegio uninominale, all’incontro del Coordinamento Provinciale di Forza Italia che si è tenuto martedì 13 marzo ad Aulla (Ms).

Chiaro il messaggio dei due neo eletti: “saremo vicini al territorio, saremo presenti e manterremo gli impegni con cittadini, famiglie ed imprese”. Presieduto da Matteo Mastrini, sindaco di Tresana e coordinatore provinciale di Forza Italia (presenti anche il coordinatore dei giovani Juri Gorlandi) il primo coordinamento provinciale post-elezioni è stato il trampolino per rinforzare le ambizioni, riappropriarsi del rapporto con il territorio attraverso fasi di ascolto, azione e se necessario, anche protesta, e rilanciare la necessità di “scardinare” il fallimentare sistema amministrativo e politico del centro sinistra in provincia di Massa Carrara. Partendo, appunto, dalla città capoluogo: Massa. Ed è proprio verso Palazzo Municipale che Forza Italia, insieme agli alleati, guardano con grande ottimismo trascinati dalla consapevolezza della voglia di cambiamento dei cittadini che non si fidano più della sinistra ma nemmeno della proposta inconcludente e approssimativa del movimento 5 Stelle. “Davanti a noi ci sono mesi impegnativi – hanno ricordato Mallegni, Bergamini e Mastrini – all’interno dei quali trovare un’ampia condivisione di obiettivi, programmi e prospettive. Il centro destra c’è e non è mai stato cosi forte”