Maltempo, da stanotte scatta nuova allerta: in Versilia è codice rosso, scuole chiuse

0

FIRENZE – Scatta a mezzanotte una nuova allerta maltempo che, fino alle ore 12 di martedì, interesserà tutte le province della Toscana. Sono previste precitazioni a prevalente carattere di rovescio e temporale, anche di forte intensità e associate a locali grandinate e colpi di vento. Lo comunica la Protezione civile regionale dalla Sala operativa permanente.

Domani, a Viareggio e in tutta la Versilia, le scuole saranno chiuse:

Il Comune di Camaiore, di concerto con Provincia di Lucca e Prefettura, sentite anche le altre amministrazioni comunali della Versilia, ha emanato un’ordinanza di chiusura delle scuole di ogni ordine e grado per i giorni 10 e 11 novembre 2014 a causa dell’allerta meteo che insiste sul territorio comunale, salvo provvedimento di revoca sulla base dell’aggiornamento delle condizioni meteorologiche nella giornata di domani.

In seguito all’avviso della Protezione Civile della Regione Toscana di stato di allerta per criticità elevata che per la zona della Versilia  dalle ore 00,00 del 10 novembre 2014 alle ore 12,00 del giorno 11 novembre 2014, il sindaco di Stazzema Maurizio Verona ha emesso una ordinanza di chiusura delle scuole  del Comune per i giorni di lunedì 10 e martedì 11 novembre 2014 quando tutte le classi dell’Istituto Comprensivo Martiri di Sant’Anna resteranno chiuse insieme alle attività del Nido Pollicino e Cucciolo e delle attività del Centro Arcobaleno di Pontestazzemese.

Domani sera si valuterà l’eventualità di sospendere l’ordinanza per l’allerta meteo per martedì 11 novembre nel caso di diverse notizie dal Centro di Protezione Civile.

A partire dalla prime ore di lunedì, i fenomeni interesseranno inzialmente le zone di nord-oveste e l’Arcipelago. Successivamente si estenderanno anche alle altre zone occidentali e settentrionali della regione. I fenomeni risulteranno più probabili e frequenti sulle zone di nord-ovest, sull’Arcipelago e sulle zone costiere.

In particolarer per i bacini del Magra, del Versilia e sulle isole è stato emesso un’allerta elevata.

Saranno possibili allagamenti diffusi nelle aree depresse dovuti a ristagno delle acque, a tracimazioni dei canali del reticolo idrografico minore e all’incapacità di drenaggio da parte della rete fognaria dei centri urbani. Possibili innalzamenti significativi dei livelli idrici negli alveii del reticolo idrografico principale con possibilità di erosioni spondali, sormonto di passerelle e ponti, rottura degli argini. Possibile innesco di frane e smottamenti dei versanti in maniera diffusa ed estesa in zone a elevata pericolosità idrogeologica.

In generale per tutto il territorio regionale, la protezione civile raccomanda quindi la massima attenzione alla guida durante i fenomeni più intensi, di procedere con cautela e prestare particolare attenzione nell’attraversamento di zone depresse, di sottopassi stradali o attraversamento di corsi d’acqua. Si raccomanda inoltre di non sostare nelle zone prossime ai corsi d’acqua e nei locali interrati soggetti a possibile allagamento.

Ulteriori dettagli e consigli sui comportamenti da adottare, a seconda del rischio, si trovano all’interno della sezione “Allerta meteo” del sito della Regione Toscana.

No comments

*

M5S: “Col PD nessun accordo”

VIAREGGIO – Una presa di posizione decisa, netta quella degli esponenti del Movimento 5 Stelle in merito alle voci di corridoio che vorrebbero un accordo ...