Mamma 007 scopre un giro di droga, nei guai due giovani

0

LUCCA – La Polizia di Stato di Lucca ha portato a termine, nel trascorso fine settimana, una operazione nel contrasto allo spaccio di stupefacenti nella zona di Pontetetto, dove periodicamente i residenti hanno segnalato strani movimenti nella zona di via del Giardino. E proprio una coraggiosa residente ha segnalato al 113 della Questura lo strano movimento di due giovani che, a bordo di una moto, nel primo pomeriggio si erano avvicinati alla spalletta della bretellina di collegamento che unisce lo svincolo della autostrada di Lucca Est-viale Europa con la via nuova per Pisa. La donna si è improvvisata detective ed è andata a curiosare nel luogo dove i due giovani era evidente che avessero occultato qualcosa; ha rinvenuto 4 panetti di sostanza sospetta e, ipotizzando che si trattasse di stupefacente e preoccupata per i tanti ragazzi che giocano nei pressi, compreso il proprio figlio, ha deciso di avvertire la Polizia. Sul posto una pattuglia della squadra Volanti ha verificato che i 4 involucri in effetti erano altrettanti panetti di hashish, del peso di ben 400 grammi e del valore al dettaglio di circa 1.000 euro, avvertendo immediatamente i colleghi della sezione Narcotici della Squadra Mobile, che si sono appostati nei pressi in attesa del prelevamento dello stupefacente. All’ imbrunire si sono infatti avvicinati due giovani, peraltro già noti ai poliziotti per analoghe pregresse vicende di droga, che con molta circospezione si dono diretti al luogo dove nel frattempo i poliziotti avevano piazzato falsi panetti. Mentre spostavano la vegetazione alla ricerca della droga sono stati bloccati dai poliziotti che li hanno portati in Questura e, al termine degli adempimenti e della formalizzazione del sequestro a loro carico dello stupefacente, denunciati appunto per il reato di detenzione ai fini di spaccio di stupefacente. Si tratta di due giovani, il più grande dei quali già noto agli investigatori che lo avevano tratto in arresto l’ anno scorso mentre spacciava hashish agli adolescenti nella zona di porta S. Pietro,  rispettivamente di 20 e 19 anni, residenti a S. Concordio.

No comments

*