Mangusta, conclusa l’esercitazione della Folgore

0

LIVORNO – Ha avuto termine oggi l’esercitazione Mangusta, condotta in Toscana dalla Brigata Paracadutisti Folgore con circa 1000 unità. La Mangusta è stata la più grande esercitazione a partiti contrapposti svolta quest’anno sul territorio nazionale, alla quale hanno partecipato oltre 900 paracadutisti dell’Esercito Italiano, appartenenti a tutte le unità della Brigata “Folgore” e 120 paracadutisti Americani, di stanza a Vicenza. L’attività, improntata al massimo realismo e condotta senza soluzione di continuità, si è svolta con uno schema libero, in base alle decisioni assunte sul campo dai Comandanti. Durante l’operazione sono stati impiegati molteplici assetti, tra i quali alcuni elicotteri dell’AVES, aerei Eurofighter dell’Aeronautica Militare e due C 130J USA dei Marines. Sono inoltre stati effettuati aviolanci sia con la tecnica della caduta libera, sia con la fune di vincolo. L’area dell’esercitazione ha abbracciato un’estesa parte del territorio toscano comprendente le Provincie di Livorno, Siena, Pisa e Grosseto e la parte Nord della Provincia di Viterbo. L’attività, collegata con la TRIDENT JUNCTURE, nella quale è impegnato un Reggimento paracadutisti, segue le esercitazioni TUSCAN EXPRESS e SWIFT RESPONSE e ha avuto lo scopo di verificare le procedure d’impiego della Brigata “Folgore” e incrementare ulteriormente l’interoperabilità con le unità paracadutiste straniere.

No comments

*