MASSA, SORPRESO A RUBARE GASOLIO, ARRESTATO DAI CARABINIERI

MASSA – Sono le 22.30 di domenica quando un disoccupato massese 39enne, già noto alle forze dell’ordine, viene notato da personale della vigilanza privata aggirarsi all’interno di un piazzale di un’azienda dell’area industriale di Massa. Il vigilante contatta immediatamente la Centrale Operativa tramite il 112 e sul posto giungono in pochi minuti due pattuglie del Nucleo Operativo e Radiomobile. Nel frattempo, l’uomo fugge a piedi in direzione di Carrara e quindi i Carabinieri organizzano una cinturazione dell’intera area. Proprio grazie all’attuazione precisa e rapida del dispositivo i militari dell’Arma riescono a catturarlo; l’uomo, rimasto a lungo nascosto tra alcune tavole di compensato, si infila nell’unica via di fuga lasciata appositamente libera dai Carabinieri: si tratta di una via senza uscita. Quando la imbocca, viene avvistato dai militari, raggiunto e bloccato, prima di essere condotto presso gli uffici della caserma “PLAVA”, ove poi viene arrestato in flagranza di reato per tentato furto aggravato. Infatti, nel corso di un accurato sopralluogo presso la ditta, i militari ritrovano numerose taniche di gasolio che l’uomo stesso stava riempiendo dopo aver forzato i serbatoi di più mezzi pesanti in sosta all’interno del parcheggio dell’azienda, alcune chiavi a pappagallo e cacciaviti. A conferma della dinamica ipotizzata, vengono poi visionati ed acquisiti i filmati delle telecamere dei circuiti di videosorveglianza presenti nell’area industriale. 

Ultimati gli accertamenti l’uomo è stato posto agli arresti domiciliari presso la sua abitazione in attesa dell’udienza presso il Tribunale di Massa; il Giudice, dopo aver convalidato l’arresto, ha disposto nei confronti dell’arrestato la misura degli arresti domiciliari in attesa della celebrazione del rito speciale che avverrà il 21 giugno p.v.

Carabinieri

Compra eroina e la nasconde negli slip

PISA – In una operazione congiunta svolta dalla Questura di Pisa ed equipaggi del Nucleo Prevenzione Crimine Toscana, sono stati svolti mirati servizi straordinari di ...