Mayday, sos in mare: la Guardia Costiera porta in salvo due persone

2

PIOMBINO – Sono le 11:15 circa, quando la sala operativa della Guardia Costiera di Piombino riceve una chiamata di soccorso da parte di un natante da diporto nel tratto di mare tra Cerboli ed il porto di Piombino, L’unità sembra imbarcare acqua e le due persone a bordo necessitano di tempestiva assistenza.

La motovedetta CP 701, Condotta dal Maresciallo Bernabei, si trova fuori per il consueto pattugliamento e viene prontamente dirottata a soccorrere l’imbarcazione; una fortuna che la vedetta fosse già in operazioni, infatti in soli cinque minuti i due pericolanti sono tratti in salvo e si procede ad ispezionare il mezzo per accertare il danno ed il modo migliore di assicurare l’integrità dell’imbarcazione.

L’equipaggio della vedetta individua immediatamente la causa dell’allagamento e grazie a competenza e professionalità effettua una prima riparazione, sufficiente a consentire un rientro sicuro all’ormeggio, che avveniva con la scorta della motovedetta stessa.

L’Operazione Complessa “Mare Sicuro 2014” continua ed il personale della Guardia Costiera, schierato sia a terra che in mare, persevera nell’obbiettivo di salvaguardare la sicurezza della vita umana in mare con uomini e mezzi competenti e all’avanguardia.
Si ricorda che la Guardia Costiera è attiva 24 ore su 24 tramite il numero blu per le emergenze in mare 1530

2 comments

Post a new comment