Meningite B, un caso a Massa: per chi era al bar Ginocchi consigliata la profilassi

0

MASSA CARRARA – Dopo il caso di meningite C che ha colpito una ragazza di Cascina, una 56enne di Casette è finito in ospedale nel reparto di Terapia Intensiva e Rianimazione del Noa, colpito del ceppo B.  L’Unità funzionale di Igiene Pubblica ha immediatamente attivato le procedure per la profilassi e, si legge in una nota dell’Usl, sta sottoponendo a copertura antibiotica i familiari e le persone che nei giorni scorsi hanno avuto contatti stretti e ravvicinati con la paziente. Dall’inchiesta epidemiologica è risultato che la donna il 13 marzo 2017, dalle ore 7,30 alle ore 8,30 si trovava nel Bar Ginocchi di Via Bassa Tambura, angolo Via Palestro, di fronte al Distretto di Massa Centro, a Massa (MS). Solo ed esclusivamente per chi si trovava nel bar in quella data e in quell’orario, spiega l’Usl, è raccomandata la profilassi antibiotica da assumere prima possibile su indicazione medica.
L’invito non riguarda coloro che si sono recati nel bar in date e orari diversi. Per la profilassi antibiotica, gli interessati possono rivolgersi ai Servizi di Guardia Medica, oppure contattare il medico reperibile del servizio di Igiene Pubblica tramite il centralino dell’Ospedale delle Apuane al n° 0585-4931

No comments

*