Meningite, la Asl 2 mette a disposizione una linea: gli esperti rispondono ai cittadini

0

LUCCA – L’Azienda USL 2 di Lucca mette a disposizione una linea telefonica dedicata per fornire ai cittadini informazioni sull’esposizione al rischio per la meningite e sulle vaccinazioni, a seguito del caso di una giovane lucchese di 27 anni visitata nella notte tra venerdì 17 e sabato 18 aprile al Pronto Soccorso dell’ospedale “San Luca” e poi ricoverata all’ospedale di Pescia con diagnosi di meningite da meningococco C.

Al numero di telefono 0583-449993 risponderanno – dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle 12 – esperti del Dipartimento della Prevenzione dell’Azienda sanitaria lucchese, che forniranno anche indicazioni sull’eventuale profilassi da effettuare da parte di chi ha avuto contatti stretti con la giovane (chi ha dormito o mangiato insieme alla persona e chi, nei sette giorni precedenti l’esordio, ha avuto contatti diretti con la sua saliva attraverso baci, stoviglie, spazzolini da denti etc).

L’Azienda USL 2 sta anche lavorando con i pediatri di libera scelta per un accordo che consenta di accelerare la copertura vaccinale per i giovani tra gli 11 e i 18 anni.

Per offrire la vaccinazione prevista dal calendario vaccinale regionale (approvato con delibera 367 del 30 marzo 2015) anche alle persone non appartenenti a tale fascia d’età e quindi non incluse nei livelli essenziali di assistenza, si sta valutando l’opportunità di garantire tale possibilità, alle tariffe previste dalla Regione Toscana, con la modalità del copagamento, nella sede del Dipartimento della Prevenzione a Capannori.

No comments

*