Minaccia l’amante per farsi pagare la droga, in manette un 20enne

0

FIRENZE – La pretesa era che la sua amante, una 50enne,  pagasse la droga che lui aveva acquistato. Ma il giovane toy-boy, un 20enne, e’ stato arrestato insieme al suo pusher, un 22enne nigeriano, dai militari dell’Arma, con l’accusa di spaccio e tentata estorsione. Un fatto, questo, avvenuto a Pontassieve, e per il quale i carabinieri sono intervenuti dopo la chiamata, disperata, della donna. Gli investigatori si sono nascosti nella casa, prendendo in flagrante il giovane amante e lo spacciatore mentre minacciavano la poveretta per essere pagati.   Da quanto ricostruito dai militari, la donna aveva avviato una relazione con il ragazzo di trent’anni piu’ giovane di lei, e  il ventenne sfruttava la relazione con la donna per ottenere denaro, per comparsi la droga,  e regali, tra cui Ipad e vari telefoni cellulari.

No comments

*