Mini auricolare all’esame per la patente: bocciato e denunciato

0

PISTOIA – A seguito della intensificazione dei servizi di controllo disposti dal Dipartimento della Pubblica Sicurezza – Direzione Centrale delle Specialità e dal Servizio Polizia Stradale, al fine di prevenire e reprimere fenomeni criminosi di qualsiasi natura, nella settimana dal 2 al 8 ottobre le pattuglie in servizio di vigilanza hanno controllato, sottoponendole ad accertamenti con etilometro o precursore, 267 persone.

4 tra i conducenti controllati sono stati trovati positivi all’alcoltest subendo così il ritiro immediato della patente per la successiva sospensione, 2 di questi sono stati anche denunciati all’A. G. in quanto il tasso superava lo 0,8 g/l.

Le infrazioni complessivamente elevate sono state 271, con 243 punti decurtati; le patenti di guida ritirate sono state 7, le carte di circolazione 15.

5 incidenti rilevati, tutti in ambito autostradale, di cui 1 con lesioni e 4 con solo danni.

Caso della settimana

Ennesimo tentativo di ottenere la patente con esame “truccato” Nella giornata del 3 ottobre durante un esame per il conseguimento della patente di guida presso la Motorizzazione Civile di Pistoia, la sinergia tra il personale della Stradale e quello della Motorizzazione permetteva di pizzicare un cittadino pakistano, che cercava di ottenere truffaldinamente la patente.

Il sospetto rigonfiamento sotto i vestiti,  risultava dalla perquisizione un telefono cellulare  collegato ad un trasmettitore bluetooth ed a un microfono.

Collegato al telefono ed infilato in un  orecchio è stato rilevato il mini auricolare che permetteva di inserire nel test le risposte esatte che riceveva da un complice. Esito dell’esame: Negativo, più denuncia ai sensi dell’articolo 640 del Codice Penale.

 

No comments

*