Montignoso, stop ai tuffi: dopo le piogge scatta il divieto di balneazione

0

MASSA – Divieto di balneazione sul tratto di costa del Cinquale, nel comune di Montignoso  al confine con il territorio di Forte dei Marmi e Massa. L’ordinanza e’ stata firmata dal sindaco di Montignoso Narciso Buffoni dopo le ultime analisi dell’Arpat effettuate il 15 luglio, i cui risultati, comunicati ieri al Comune, hanno evidenziato che le acque “sono da considerarsi temporaneamente non idonee alla balneazione”. Nell’ordinanza si spiega che “la situazione accertata da Arpat rappresenta un pericolo per l’igiene, la salute e l’incolumita’ dei bagnanti”, ma dal Comune si aggiunge: “Nessun allarmismo, i parametri dell’acqua sono alterati a causa delle abbondanti piogge di inizio settimana; il campionamento dell’Arpat ormai era stato programmato, ma si sa che dopo grandi acquazzoni in mare ci finisce di tutto”. Gia’ richieste ad Arpat nuove analisi. Intanto la polizia municipale ha iniziato questa mattina a consegnare l’ordinanza in tutti gli stabilimenti balneari della costa: alcuni turisti avevano comunque gia’ fatto il bagno in mare.

No comments

*