Movida in centro sotto scacco, un arresto, 13 denuce e decine di sanzioni

0

PISA – Oltre venti Carabinieri della Compagnia di Pisa sono stati impegnati nel fine settimana in un articolato servizio straordinario di controllo del territorio nel centro di Pisa, supportati da pattuglie a piedi della Polizia Municipale unitamente alle quali hanno vigilato il centro storico tra Piazza dei Cavalieri, Piazza delle Vettovaglie e Corso Italia.

Il servizio ha condotto all’arresto di H.A. 34enne, nato in ex Jugoslavia e domiciliato a Pisa da tempo, per evasione dagli arresti domiciliari. L’uomo, infatti, nel corso della nottata, sottoposto agli arresti domiciliari con l’applicazione del braccialetto elettronico, si è allontanato dal proprio domicilio, il che ha fatto scattare l’allarme del dispositivo in Centrale Operativa che ha subito inviato le pattuglie per le ricerche. Dopo alcune ore l’evaso è stato trovato mentre si aggirava a piedi per le vie del centro, in stato di alterazione alcoolica, e dichiarato in arresto. L’Autorità Giudiziaria ha disposto il trattenimento nelle Camere di Sicurezza in attesa del processo per direttissima.

Durante il servizio, inoltre, pattuglie in abiti civili hanno intercettato quattro rumeni mentre si aggiravano con fare sospetto nel quartiere di Porta a Lucca. Data l’ora tarda e l’atteggiamento, i quattro sono stati fermati e sottoposti a perquisizione personale, durante la quale sono stati trovati in possesso di chiavi alterate e grimaldelli. I quattro, tutti pregiudicati per reati contro il patrimonio, è verosimile che si aggirassero tra le villette per portare a segno qualche furto. Il materiale è stato sequestrato e i quattro denunciati, nonché proposti per il foglio di via obbligatorio dal Comune di Pisa. Un quinto italiano è stato denunciato per possesso di oggetti atti ad offendere perché durante un controllo in centro è stato trovato in possesso ingiustificato di un coltello. Sei persone, invece, sono state denunciate per guida in stato di ebbrezza e sotto l’effetto di stupefacenti, poiché fermate durante i posti di controllo dislocati tra il Lungarno e le vie di deflusso dal centro, sono risultate positive ai relativi test. Unitamente alla Polizia Locale, nel corso dei servizi di vigilanza a piedi nel centro storico, i militari sono dovuti intervenire nei pressi di Piazza delle Vettovaglie perché un soggetto, in stato di ubriachezza, molestava alcuni passanti. L’uomo, all’invito dei militari di seguirli in caserma, ha iniziato a inveire nei loro confronti con frasi ingiuriose. Pertanto è stato denunciato per oltraggio e ubriachezza molesta. Infine, i militari hanno dato man forte alla Polizia Municipale per sanzionare decine di automobilisti che lasciavano le auto in sosta sui lungarni, in particolare tra Piazza Garibaldi e Piazza della Berlina, creando non pochi disagi e pericoli alla circolazione stradale.

No comments

*