Movida, nuovi controlli: nel mirino le risse e l’alcol

0

MASSA – Durante la notte si sono svolti, nel centro città e nelle altre parti del territorio cittadino ove i “sensori” delle istituzioni ed i cittadini segnalano problematiche di vario genere, i servizi congiunti organizzati durante la riunione settimanale tra i rappresentanti di Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza, Polizia Municipale nel rispetto delle finalità decise dai rispettivi vertici.
Nel “mirino”, la prevenzione ed il contrasto delle risse, degli atti contrari alla pubblica decenza, dei danneggiamenti sulle cose esposte alla pubblica fede ed altri disdicevoli comportamenti, frequentemente cagionati dall’assunzione smodata di bevande alcoliche, e tali da porre in serio pericolo l’ordine e la sicurezza pubblica anche a causa delle notevoli tensioni che tale situazione genera tra chi risiede in zona.
I controlli delle Forze dell’ordine hanno riguardato anche chi si pone alla guida di un autovettura dopo aver assunto alcol ed chi si attarda fino a notte fonda fuori da alcuni bar ed enoteche del centro città, rendendo difficile il riposo degli abitanti delle zone, che in molti, anche riuniti in comitati, si sono rivolti al Prefetto per lamentarsene.
I risultati del servizio:
• in un pub di via Bastione: è stata comminata una sanzione da 2mila Euro perché sono state rilevate irregolarità nella tenuta degli alimenti nel frigo; si stava facendo musica in assenza della dichiarazione di impatto acustico; il Disk Jokey era privo dell’assicurazione INAIL;
• in un bar di via Chiesa: sono state rilevate carenze igieniche e sanitarie e strutturali che saranno segnalate all’ASL;
• in un disco-pub di Marina di Massa: è risultato scaduto l’HCCP (abilitazione alla manipolazione di alimenti e bevande) di un dipendente e sono in corso gli accertamenti sugli altri; accertamenti in corso anche a proposito della dichiarazione d’impatto acustico nella parte concernente l’orario di cessazione dell’attività di intrattenimento musicale; irregolarità in corso di accertamento anche per quanto riguarda l’impianto elettrico; irregolarità anche per quel che concerne la legislazione un materia di lavoro; mancanza della autorizzazione per poter danzare;
• in un bar in via della Repubblica: controllati 25 avventori, 6 dei quali con pregiudizi di polizia a carico.
Sono state controllate complessivamente 115 persone (tra queste 18 con segnalazioni di varia natura all’archivio informatico delle Forze dell’Ordine.); fermati per controlli 44 veicoli; elevate 7 sanzioni al Cds (mancata revisione, patente scaduta, guida eccessivamente veloce, guida con telefonino).
Ai controlli hanno preso parte equipaggi della Questura (compresa un’aliquota della Polizia Amministrativa), della Compagnia Carabinieri di Massa, della Compagnia G. di F. di Massa Carrara, del Comando Polizia Municipale di Massa, i NAS (Nucleo Antisofisticazione e Sanità) e il NIL (Nucleo Ispettorato del Lavoro), articolazioni specializzate dell’Arma dei Carabinieri.

No comments

*