Nascondeva eroina nel congelatore del frigo: 53enne finisce in manette

FIRENZE – Nascondeva eroina nel congelatore del frigo: 53enne finisce in manette

Continuano i servizi straordinari di controllo del territorio nelle piazze fiorentine

Nascondeva l’eroina nel vano congelatore del frigorifero: lo hanno scoperto ieri pomeriggio a Firenze gli uomini della Squadra di Polizia Giudiziaria del Commissariato di Rifredi in un appartamento di via Rocca Tedalda.

In manette, con l’accusa di detenzione ai fini spaccio di sostanze stupefacenti, è finito un fiorentino di 53 anni

I poliziotti sospettando che l’uomo – già noto alle forze dell’ordine – avesse potuto vendere dosi di eroina direttamente da casa, si erano organizzati per monitorare e ricostruire l’eventuale via vai di persone dalla sua abitazione.

Così, nel primo pomeriggio, hanno sorpreso un primo “assuntore” uscire dall’appartamento del’arrestato con 2 grammi e mezzo di droga in polvere avvolta in un fazzoletto.

Poi, quando successivamente si è presentato un nuovo potenziale “cliente” con 50 euro in mano, gli agenti sono entrati in azione dando il via all’operazione.

Nell’abitazione la polizia ha trovato una 60ina di grammi di eroina nascosti nel frigo in un contenitore con la scritta “Base per soffritto”; mentre da un’intercapedine del lavabo della cucina è saltata fuori una bilancina di precisione.

Il 53enne è stato accompagnato a Sollicciano in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto.

In serata la Polizia di Stato ha poi continuato la sua attività di prevenzione e controllo del territorio con particolare attenzione alle zone di San Lorenzo, Santa Croce, Santa Maria Novella e piazza Ghiberti.

In quest’ultima piazza una pattuglia del Commissariato San Giovanni ha sorpreso un cittadino marocchino di 21 anni con addosso un coltello.

Il giovane, in Italia irregolare, è stato bloccato dopo che aveva tentato di darsi alla fuga.

Nei suoi confronti è scattata una denuncia per possesso ingiustificato di oggetti atti ad offendere e per la violazione degli obblighi sul soggiorno.

Nel corso del servizio serale le volanti hanno sottoposto a fermo per identificazione e denunciato altri 6 cittadini magrebini privi di permesso di soggiorno; stessa cosa per un altro cittadino marocchino di 26 anni, rintracciato questa mattina in via Borgo San Lorenzo.

Nei confronti dei cittadini stranieri irregolari, la Questura ha avviato le procedure di espulsione dal territorio nazionale.