Nello zaino? Mezzo etto di hashish. Nel cellulare foto di droga e denaro contante

0

FIRENZE – Intorno alle 8.00, nei pressi di un comprensorio scolastico in via San Bartolo a Cintoia, la polizia ha arrestato un giovane fiorentino con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Il ragazzo, appena diciottenne, è stato fermato poco prima della campanella fuori dal cancello della scuola durante mirati e specifici controlli delle pattuglie del Reparto Prevenzione Toscana.

L’arrestato aveva nel suo zainetto 46,70 grammi di hashish, materiale per il confezionamento della droga, una bilancina di precisione e un piccolo coltellino sporco di “fumo”.

Sul suo telefonino gli agenti hanno scoperto anche alcune insolite fotografie scattate ad altra sostanza stupefacente e a denaro contante.

Un altro arresto analogo era avvenuto la scorsa settimana in via del Terzolle nella zona Rifredi: anche in questo caso si trattava di uno giovane studente (addirittura minorenne).

La polizia, come nei giorni scorsi, continua la sua attività di prevenzione e contrasto al fenomeno dello spaccio soprattutto giovanile nei pressi di scuole ed istituti di istruzione.

 

No comments

*

“Viareggio non si vende”

VIAREGGIO – “Viareggio non si vende”. La nota stampa che riportiamo integralmente è a firma di Brigata Antisfratto e Unione Inquilini: “Le politiche neoliberiste e ...