Non dichiara redditi per oltre 2 milioni di euro, designer russa nei guai

0

FIRENZE – Nella mattinata odierna, i finanzieri del Gruppo di Firenze hanno dato esecuzione ad un decreto di sequestro preventivo finalizzato alla confisca per equivalente, emesso dal G.I.P. di Firenze Davide Monti, su richiesta del Pubblico Ministero Christine Von Borries della Procura della Repubblica di Firenze, diretta dal dottor Giuseppe Creazzo, nei confronti di una “designer” russa (54enne residente ed operante a Firenze).
Sottoposta a sequestro una tenuta, situata nel comune di Città della Pieve, in provincia di Perugia, composta da una villa di pregio con dependance, piscina e parco.

Attraverso la ricostruzione dei visti di ingresso e di uscita dall’Italia, è stato accertato che la professionista era un soggetto fiscalmente residente nel nostro Paese fin dal 2010, con tutti gli obblighi dichiarativi connessi. Per cui l’attività ispettiva si è focalizzata sui diversi conti correnti intestati alla designer russa dai quali sono emersi rilevanti ed ingenti operazioni di prelevamento di denaro contante e ricezione di bonifici esteri a proprio favore. I movimenti bancari sono connessi all’attività professionale svolta dalla designer, la quale, tuttavia, dal 2010 al 2012 ha dichiarato redditi molto esigui (2010 € 1.440 – 2011 € 2.400 – 2012 € 15.600) e, sempre nel 2010, ha acquistato il compendio immobiliare oggetto del sequestro.

La designer è stata denunciata all’autorità giudiziaria fiorentina per il reato di infedele dichiarazione art. 4 decreto lgs 74/00.

No comments

*

L’ultimo saluto a Luigi Miliani

VIAREGGIO – L’ultimo saluto a Luigi Miliani. E’ stata una grande partecipazione, sincera e commossa. Una mesta riunione di artisti e attori, di pittori e ...