“Non dobbiamo solo difenderci da terrorismo e criminalità, ma anche da antagonisti e centri sociali”

0

FIRENZE – “Non dobbiamo solo difenderci da terrorismo e criminalità, ma anche da antagonisti e giovani dei centri sociali che trasformano ogni manifestazione in un parco gioco per violenti, dove le prime vittime siamo noi che vestiamo una divisa. A nome mio e di tutto il Sap fiorentino esprimo piena solidarietà ai colleghi del Reparto Mobile del capoluogo toscano che sono rimasti coinvolti e feriti negli scontri avvenuti ieri a Pisa ( LEGGI ANCHE:Lega Nord a Pisa, sassi, uova e bombe carta: agente della Digos ferito )”.

Lo afferma Antonio Baldo, segretario provinciale del Sindacato Autonomo di Polizia di Firenze.

“Questi fatti che si ripetono costantemente – dice Baldo – dovrebbero far capire a quel settore di parte politica che è allergica alle divise, quello che noi come Sap abbiamo più volte ribattezzato il ‘partito dell’antipolizia’, che è ora di smetterla di tagliare fondi alle forze dell’ordine, di pensare solo ai codici identificativi e al reato di tortura per punire i poliziotti, e di cominciare a lavorare seriamente per avere regole di ingaggio serie in ordine pubblico come avviene nel Regno Unito o in Francia e soprattutto certezza della pena per questi delinquenti”.

No comments

*