“Non ho contanti, arrivo al bancomat e torno”, truffa la cassiera di 300 euro

0

CAPANNORI – La Polizia di Stato di Lucca ha denunciato un 24enne del capannorese per truffa. Il giovane nelle scorse settimane si era presentato, in un noto bar del centro storico, chiedendo la ricarica di una carta postepay  di 300 euro. La cassiera lo aveva informato del fatto che era necessario il contante, ed il giovane aveva acconsentito. Una volta perfezionata la procedura però, alla richiesta del pagamento il giovane con una scusa aveva riferito che non aveva contanti, e che si sarebbe recato allo sportello bancomat più vicino per prelevare i 300 euro. La giovane cassiera, da poco assunta, non avuto il tempo di realizzare che forse si trattava di una truffa, che il giovane se l’ era già svignata, per poi ovviamente non tornare più a saldare il debito. Il proprietario ha sporto querela in Questura e la Squadra Mobile, dopo alcuni accertamenti orientati sia dal modus operandi che dalle fattezze antropometriche del giovane truffatore, lo ha alfine individuato e, dopo un riconoscimento fotografico, lo ha denunciato alla Procura della Repubblica per il reato di truffa.

No comments

*