Non più “Solliccianino”, dall’Opg a Volterra

0

FIRENZE – Non più “Solliccianino” tra le strutture individuate come alternative all’ospedale psichiatrico giudiziario. Gli internati dell’Opg di Montelupo che necessitano di sorveglianza intensiva verranno ospitati nel Padiglione Morel dell’ospedale di Volterra. E’ stata individuata inoltre un’ulteriore struttura intermedia a Firenze, a Villa Guicciardini, di proprietà della Madonnina del Grappa, sulla collina di Montughi. La modifica dell’elenco delle residenze sanitarie destinate ad accogliere i pazienti internati, nel percorso di superamento dell’Opg, è stata approvata stamani con una delibera di giunta.

A fine marzo, la giunta aveva individuato una serie di residenze destinate ad accogliere i pazienti internati nell’Opg di Montelupo. Tra queste, anche l’Istituto Mario Gozzini, a Sollicciano (conosciuto come “Solliccianino”), destinato appunto agli internati che necessitano di sorveglianza intensiva. Ma a livello regionale sono intervenute ulteriori analisi tecniche, che hanno portato all’individuazione di nuove soluzioni. In particolare, appunto, il Padiglione Morel dell’ospedale di Volterra (già individuato in precedenza anche come struttura intermedia). E, per i residenti nel comune di Firenze, Villa Guicciardini, in via di Montughi.

La delibera impegna sia la Asl 5 di Pisa che la Asl 10 di Firenze ad eseguire le analisi di fattibilità per gli interventi di adeguamento e l’attivazione delle due strutture.

Con le modifiche apportate stamani, dunque, questo il quadro delle residenze individuate a livello regionale come alternative all’Opg:

– Residenza per l’esecuzione delle misure di sicurezza detentive “Padiglione Morel” Ospedale di
Volterra – Asl 5 Pisa (sorveglianza intensiva)
– Struttura Psichiatrica Residenziale “Le Querce” Firenze – Asl 10 Firenze (struttura intermedia)
– Struttura Psichiatrica Residenziale “Villa Guicciardini” Montughi Firenze – Asl 10 Firenze (struttura intermedia)
– Comunità Terapeutica “Tiziano” Aulla – Asl 1 Massa e Carrara (struttura intermedia)
– Modulo residenziale “Morel” Ospedale di Volterra – Asl 5 Pisa (struttura intermedia)
– Modulo residenziale “I Prati” Abbadia S. Salvatore – Asl 7 Siena (struttura intermedia)
– Modulo residenziale in struttura terapeutico riabilitativa di Arezzo – Asl 8 Arezzo (struttura intermedia).

I pazienti di altre regioni verranno presi in carico dalle rispettive Regioni.

No comments

*