Notte di controlli a Pisa: 4 extracomunitari espulsi e accompagnati a Bari

PISA – A seguito dell’ultima riunione del Comitato Provinciale per l’ordine e Sicurezza Pubblica, presieduto dal Signor Prefetto di Pisa, nell’ambito del quale è stata determinato l’intensificazione dei servizi di controllo del territorio, specie in ambito cittadino e con particolare riferimento al fenomeno dei furti in esercizi commerciali, nella serata e nella notte di ieri 14 marzo la Questura di Pisa ha organizzato un servizio di controllo straordinario mirato al contrasto dei fenomeni di microcriminalità diffusa, spaccio di sostanze stupefacenti e violazione delle norme sull’immigrazione.

Nell’ambito del servizio sono state tratte in arresto due cittadine straniere, O. M. e H.M., entrambe residenti in Roma, colte nella flagranza di reato di furto con destrezza operato ai danni di turisti. Le stesse venivano notate da personale operante mentre sottraevano con abilità il portafoglio dalla borsa di una turista. Nella stessa circostanza sono state individuate altre due persone, di cui una minorenne incaricata di occultare la merce rubata ed un uomo con il compito di vigilarne l’operato. Anche queste due ultime persone, risultate essere pluripregiudicate per reati contro il patrimonio, sono state denunciate a piede libero per concorso nel medesimo reato.

Nell’ambito degli stessi servizi veniva altresì denunciato in stato di libertà per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente poiché ritrovato in possesso di gr. 0,2 di cocaina, già suddivisa in dosi, ed euro 75 in banconote di piccolo taglio, il cittadino tunisino J.M.H., già pregiudicato per reati contro il patrimonio e in materia di stupefacenti ed attualmente sottoposto all’obbligo di presentazione giornaliero alla Questura.

La prosecuzione delle indicate attività di polizia ha permesso di procedere all’accompagnamento presso gli uffici della Questura di Pisa per accertamenti sulla regolarità del soggiorno sul territorio italiano di  4 cittadini  extracomunitari.

Gli accertamenti effettuati, permettevano di verificare che a carico degli stessi gravavano numerosi precedenti di polizia per reati contro il patrimonio.

Venivano pertanto adottati, in sintonia con la Prefettura di Pisa, i relativi provvedimenti di espulsione, che andavano a colpire 4 cittadini irregolari sul territorio nazionale, di cui due saranno accompagnati in data odierna presso il C.P.R. di Bari.

Altresì nei confronti di 9 pregiudicati per reati contro il patrimonio e in materia di stupefacenti, identificati in atteggiamento sospetto durante lo svolgimento del servizio, venivano erogati dal Questore di Pisa 7 Foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno nel comune di Pisa per la durata di anni tre e 2 Avvisi orali.