Oltre 6mila cartucce in casa, denunciato un cacciatore: sequestrati i fucili

0

LUCCA – Oltre seimila munizioni quelle sequestrate dai Carabinieri di Lucca a un cacciatore.  Dall’entrata in vigore della nuova normativa sulle armi, e la loro detenzione, i militari dell’Arma di Cortile degli Svizzeri hanno intensificato i controlli. L’anziano, un 60enne di San Ginese, è stato trovato con ben 6.670 cartucce, quando il massimo previsto per legge è 1500, ed è stato denunciato con l’accusa di fabbricazione e detenzione di materiale esplosivo. L’invito a presentarsi in Caserma per avere maggiori informazioni, onde evitare spiacevoli sanzioni – fa sapere il maggiore Giangabriele Affinito – è rivolto a tutti i cittadini in possesso di armi”. La visita medica, come noto, è diventata obbligatoria per attestare l’idoneità: il certificato va portato in Questura, o a qualsiasi stazione dei Carabinieri. Pena la revoca del porto d’armi.

 

 

No comments

*