Operazione “Craiova clan”, sgominata la banda della prostituzione: 13 arrestati, 5 ricercati

MASSA CARRARA – Operazione “Craiova clan”, sgominata dai Carabinieri di Massa Carrara, dopo il blitz di ieri mattina ( LEGGI ANCHE:Prostituzione sul lungomare apuano, blitz dell’Arma .), la banda di rumeni. Ben 13 gli arresti, mentre cinque persone, individuate ed identificate, ma all’estero, devono ancora essere ammanettate. L’indagine, che prende nome dalla città rumena dalla quale provengono sia il clan che le loro vittime, ha visto impegnati oltre 50 militari dell’Arma, con anche un elicottero dalla base di Pisa e le unità cinofile di San Rossore. Le accuse sono favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione, consumati tra Massa Carrara e La Spezia, reati contro il patrimonio e pestaggi violenti di clienti delle sex workers che lavoravano sul litorale apuano. Il sodalizio criminale si era imposto anche con azioni di controllo sulle piazzole dove operavano le lucciole, imponendo loro dazi con cadenza regolare.