Ordigni bellici nell’Area Marina Protetta Secche della Meloria

0

LIVORNO – Sono stati ritrovati, da parte del Nucleo sommozzatori della Guardia di Finanza di Livorno, alcuni ordigni bellici sui fondali dell’Area Marina Protetta “Secche della Meloria”.
La Prefettura di Livorno ha disposto la bonifica della zona, che avverrà nei prossimi giorni, da parte del Nucleo SDAI (servizio difesa antimezzi insidiosi) della Marina militare, con il supporto dei mezzi della Guardia costiera.
La Capitaneria di porto di Livorno ha emesso un’ordinanza (la numero 43 del 2015) a tutela della sicurezza della navigazione e della pubblica incolumità, vietando ogni attività marittima, di superficie e subacquea, entro il raggio di 1 miglio nautico dal punto individuato per il brillamento degli ordigni, avente coordinate: latitudine 43°31’.6 N – longitudine 010°04’.6 E.

No comments

“La fine delle Province?”

VIAREGGIO – “Pochi anni fa “siamo nell’anno 2000” alle province furono trasferite numerose deleghe e poteri che avevano altri Enti Regione e Stato. All’epoca era ...