Permessi di soggiorno, a Lucca il progetto pilota

0

LUCCA – La Questura di Lucca è seconda in tutta Italia ad aver attivato presso l’Ufficio Immigrazione la sperimentazione del Progetto “Agenda Richieste Permesso di Soggiorno”.
In particolare il progetto, in fase di sperimentazione presso la Questura di Lucca, consente di fissare on line gli appuntamenti anche per quelle tipologie di soggiorno da richiedere direttamente in Questura e non per il tramite di Kit Postale.

Tipologia permessi gestiti:
Apolidia, Carta di soggiorno di familiare UE, Cure mediche, Gara sportiva, Minore Età, Motivi di giustizia, Vacanze lavoro, Volontariato, Coesione familiare in deroga, Asilo politico (primo rilascio), Motivi Umanitari, Protezione sussidiaria, Richiesta di Protezione internazionale.

L’applicazione è accessibile alla Questura in caso di primo rilascio, rinnovo, aggiornamento o duplicato del permesso/carta di soggiorno.

E’ accessibile anche, per il rinnovo e aggiornamento, a tutti quegli Sportelli Immigrazione e Patronati, già abilitati all’accesso all’area dedicata del sito www.portaleimmigrazione.it.

Pertanto lo straniero, per fissare l’appuntamento per il rinnovo o l’aggiornamento del titolo di soggiorno, potrà a sua scelta rivolgersi allo sportello accreditato a lui più comodo, e fissare l’appuntamento per la trattazione della pratica presso la Questura.

All’atto di trattazione della pratica allo sportello dell’Ufficio Immigrazione, lo straniero riceverà la convocazione per la consegna del titolo di soggiorno.

No comments

*