Perseguita l’ex amante e la rivale in amore: pedinamenti, minacce e scenate

0

QUARRATA – Aveva mal digerito la fine di una relazione sentimentale extra coniugale e ha deciso di vendicarsi perseguitando sia l’ex amante che la moglie di lui. Queste le motivazioni che hanno spinto una impiegata 50enne del luogo, a commettere il reato di atti persecutori in un arco di tempo che va dal gennaio del 2014 al febbraio di quest’anno e alla quale, i militari della locale stazione hanno notificato ieri il divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa, emesso dal Gip presso il tribunale di Pistoia. Sistematicamente e con frequenza crescente la “stalker” ha subissato l’ex amante e la moglie di minacce e molestie sia telefoniche che attraverso sms, sino a giungere a mettere in atto veri e propri pedinamenti e “appostamenti” molti dei quali conclusi con vere e proprie “piazzate” nei confronti dei due coniugi. La coppia aveva mal sopportato tutto ciò sperando però che la donna desistesse dal suo atteggiamento ma alla fine, visto che la vicenda si protraeva oramai da mesi e aveva costretto i due coniugi a cambiare più volte abitudini per non incorrere nelle intemperanze della donna, ma senza risultati, hanno deciso di denunciare i fatti presso la locale Stazione. I militari dopo una rapida serie di accertamenti, hanno richiesto alla Procura l’emissione della misura cautelare appositamente prevista dalla normativa introdotta nel 2009 per il cosiddetto “stalking”, che è stata notificata ieri alla donna e che dovrà essere rispettata per non incorrere in misure cautelari più gravi.

No comments

*