Pesca in Toscana, creare un sistema di tracciabilità e un marchio collettivo

0

LUCCA – Creare un sistema di tracciabilità e un marchio collettivo per valorizzare il pescato della costa toscana: un ambizioso percorso per la promozione dei nostri prodotti ittici e per nutrirsi consapevolmente e bene. Investiamo in una pesca sostenibile, un progetto cofinanziato dalla Regione Toscana nell’ambito del Fondo Europeo per la Pesca su cui lavorano 5 Camere di Commercio Toscane: Grosseto e la sua azienda speciale COAP come capofila, Livorno, Pisa, Lucca e Massa Carrara.

Per illustrare i vantaggi del sistema di riconoscimento e dell’adesione al marchio collettivo di valorizzazione della produzione ittica toscana “Costa Toscana”, la Camera di Commercio di Lucca organizza un seminario informativo che si svolgerà il prossimo 18 dicembre 2015 alle ore 10 presso la sede distaccata di Viareggio (Via Leònida Rèpaci 16).

Interverranno Fabio Ferretti, Ricercatore Università degli studi di Siena – “I risultati delle indagini: uno scenario di riferimento per il progetto marchio Costa toscana”; Antonio Romeo, Responsabile Area DINTEC – Consorzio per l’Innovazione Tecnologica – “Il marchio Costa Toscana per la valorizzazione della filiera ittica regionale: gli strumenti realizzati, i risultati raggiunti e le future prospettive” e un rappresentante di CESIT – Centro di Sviluppo Ittico Toscano – Soggetto candidato ad acquisire la gestione e la titolarità del marchio Costa toscana.
Per informazioni rivolgersi all’ufficio Politiche Comunitarie e Eurosportello eurosportello@lu.camcom.it o visitare il sito www.lu.camcom.it

No comments

*