Pinza nell’addome: “Litigio in sala operatoria?”

0

MASSA – A seguito della notizia relativa al ritrovamento di una pinza nell’addome di un paziente operato presso la sala operatoria dell’ Ospedale di Carrara, il consigliere comunale di Massa Stefano Benedetti ha ritenuto indispensabile convocare una riunione della Commissione Sanita’  del Comune di Massa, invitando la Direttrice dell’ Asl 1 e il Direttore Sanitario per approfondire  la questione.  “Questo perchè – spiega – i  pazienti del nostro comune si rivolgono nella stragrande maggioranza dei casi al reparto chirurgico di Carrara non potendo disporre di un reparto chirurgico in quello di Massa, ma soprattutto per  individuare le vere cause che hanno generato questa ” distrazione”  e poterle neutralizzare definitivamente, affinchè simili episodi non abbiano più ad accadere a danno della nostra comunità. La mia richiesta nasce a seguito di voci, anche attendibili, che girano per la città e che raccontano di un litigio che sarebbe avvenuto tra due medici, di cui sono in possesso dei nominativi  che le fornirò il giorno della riunione,  all’interno della sala operatoria di fronte al paziente con l’addome aperto e in presenza del Primario del reparto. Il caos generato dalla violenta o vivace discussione, avrebbe confuso e distratto gli addetti ai ferri con la conseguenza di  cui siamo ormai tutti a conoscenza. Nel caso in cui venisse confermata questa versione, diventerebbe necessario capire se al momento del fatto il Primario fosse stato  davvero  presente   ed in tal caso, se l’episodio sia stato  relazionato e successivamente sanzionato dal punto di vista disciplinare dalla dirigenza Asl, poichè non è assolutamente concepibile che una cosa del genere possa essere accaduta davanti ad un paziente sotto anestesia e per giunta con l’addome aperto. Per quanto sopra, La invito ad attivarsi immediatamente per convocare la riunione richiesta”

No comments

*