Pisa sotto controllo, la Polizia vigila sui percorsi turistici

0

PISA – Non si sono fatti attendere i primi risultati del servizio di controllo del territorio disposto dallle Forze dell’ Ordine nella zona del Duomo.
Le Forze dell’ Ordine vigilano l’intero percorso turistico, con un attento pattugliagliamento che stà impedendo la consumazione di reati.

Risultati conseguiti:

In via Dio ti Salvi è stato identificato un pregiudicato italiano con numerosi precedentio per reati contro il patrimonio e possesso di arnesi atti allo scasso.
L’uomo M.S. del 1972, residente a Pavia, è stato munito di foglio di via obbligatorio, con divieto di fare ristorno a Pisa,per un periodo di anni 3;

In via Carlo Cammeo, una pattuglia dellla Sqaudra Mobile ha individuato due uomini sospetti, ed al termine di un breve pedinamento che permetttreva di osservare una apperente disinvoltura finalizzata evidentemente all’ossservazione dei turisti, venivano fermati in Piazza del Duomo in una zona ad alta concentrazione di turisti ed identificati per cittadini rumeni, entrambi pregiudicati e residenti a Ladispoli.
Visti i numerosi precedenti penali e di polizia per reati predatori in particolare furti e borseggi, sono stati entrambi muniti di foglio di via per il comune laziale, con divieto di fare ritorno a Pisa per anni tre.

In via Fedi un apattuglia dellla squadra Mobile notava tre giovani nomadi, apparentemente di etnia ROM che tenta di intrufolarsi in un griuppo di turisti giapponesi: Una delle ragazze teneva in mano una cartina geografica di grosse dimensioni. Le giovani donne allal vita dei poliziotti, seppur in borghese, cercavano di nascondersi dietro alcune auto in sosta, palesando con tale atteggiamento le loro inenzioni: Controlate dasfgli agenti risultavano minorenni, tutte provenienti da un campo nomadi in provincia di Genova.Disarmate dellal cartina geografica, peraltro del lago Trasimeno, sono state accompagate in Questura. All’atto della identificazione risultavano, malgrado la giovane età, avere a carico numerosi precedenti di polizia per borseggi e furti.
In quanto minorenni sono state accompagnate presso una struttura protetta dalla quale risulta si siano allontanate in serata.

Le forze dell’ordine, come programmato proseguiranno tali servizi con continuità.

No comments

*