Pit, protesta cavatori: “Porteremo il testo in piazza”

0

FIRENZE – “Non appena avremo in mano il maxi-emendamento della giunta al Piano di indirizzo territoriale lo porteremo nelle mani dei cavatori per ascoltare le loro ragioni e capire quali possano essere le soluzioni adeguate per la tutela del lavoro e dello sviluppo nelle aree in cui operano”. E’ l’operazione trasparenza di cui si sono fatti promotori il capogruppo di Fratelli d’Italia in Regione e candidato a governatore Giovanni Donzelli e i consiglieri Marina Staccioli e Paolo Marcheschi ai cavatori che in queste ore stanno protestando davanti alla sede del Consiglio regionale in via Cavour, nel giorno in cui è prevista l’approvazione del Pit in aula.

“Hanno ragione a protestare – hanno sottolineato gli esponenti di Fratelli d’Italia – sono preoccupati per il loro destino perché il Pit, secondo le modifiche annunciate ieri dal governatore Rossi, danneggerà pesantemente il loro settore come molti altri comparti economici della Toscana. La maggioranza è nel caos: in queste ore stanno ancora scrivendo il testo dell’emendamento da portare in aula – proseguono Donzelli, Staccioli e Marcheschi – ancora neanche noi abbiamo visto il maxi-emendamento della giunta al Piano di indirizzo territoriale. Non vogliamo una soluzione ‘papocchio’ che tenti di mettere d’accordo tutti e in realtà scontenti tutti, danneggiando le realtà toscane – concludono – non appena avremo in mano il testo ne discuteremo in piazza e poi presenteremo le nostre proposte”

No comments

*